• Susanna Esposito

La spazzolatura a secco


Sarà che sta arrivando l'estate, sarà che non ho mai amato affrontare la temuta prova costume ma sono giorni ormai che, per dare una sferzata di vitalità alla pelle (... e non solo, poi ti spiegherò!) ho ricominciato a effettuare la benefica e mai abbastanza praticata, perché poco conosciuta, spazzolatura a secco,aspiro a sfoggiare almeno una pelle di pesca!

Intanto, è vero, detta così non sembra qualcosa di particolarmente piacevole ma non farti furviare dalla prima immagine che ti viene in mente... quella della strigliatura del cavallo....??? La spazzolatura a secco è una pratica che apporta grandi benefici non solo alla pelle, come potresti immaginare, ma all'intero organismo!

La pratica in sé è molto efficace e semplice; ciò che conta davvero è applicarla con costanza. Il famoso abate Kneipp era uso indicarla a quei pazienti che non traevano beneficio dalle terapie con acqua fredda e quindi avevano bisogno di un aiuto in più per incrementare la circolazione e la depurazione corporea. Spazzolare il corpo stimola il sistema ghiandolare e linfatico, e in questo senso promuove la detossinazionazione dell'intero organismo. Agisce, attraverso la leggera sfregatura, sulla circolazione sanguigna e aiuta a drenare gonfiori ed edemi. Il passaggio delle setole sulla pelle porta via le cellule morte agevolando il rinnovamento cutaneo e rimuove le tossine. Ricorda che la pelle, insieme a polmoni, fegato e reni è uno degli organi cosiddetti emuntori preposti tra le altre funzioni a quella di depurare l'organismo. Considerata poi la grande quantità di recettori presenti sul soma, la spazzolatura interverrà con azione adattogena sulle terminazioni nervose: distende il sistema nervoso e al contempo accresce il livello energetico generale. Apporta grande vitalità!

La spazzolatura a secco nella pratica consiste nello spazzolare il corpo, la pelle deve essere asciutta, per circa 5/10 minuti, con una spazzola di legno e setole naturali. Torneremo più avanti sulla spazzola, vediamo adesso come si fa. È molto semplice, si comincia dalla parte bassa del corpo, piedi e gambe. Si spazzola la pianta dei piedi dal tallone verso le dita si passa al dorso del piede poi internamente esternamente e posteriormente alla gamba sempre in direzione del cuore per agevolare il ritorno linfatico e venoso. Si sale passando per polpacci e cosce e glutei; più sarà accurata la spazzolatura più si avrà beneficio. Giunti all'addome si può spazzolare in senso orario al fine di agevolare e stimolare la peristalsi. Immaginate di seguire l'andamento dei visceri sottostanti colon ascendente, trasverso, discendente e retto. Poi si può passare alle mani a partire dai palmi, il dorso le braccia sempre in direzione del cuore. Con una spazzola dal manico lungo potete agire con facilità anche sulla schiena. Naturalmente quando si spazzola bisogna evitare di passare sopra aree delle pelle danneggiate e in linea generale è bene mantenere una pressione variabile a seconda delle zone che si spazzolano... l'area del ventre per esempio è molto sensibile... non bisogna crearsi lesioni insomma!

Vi consiglio di fare la spazzolatura a secco la mattina appena alzati, intanto aiuta a svegliare l'organismo, compreso il cervello che magari è ancora un po' addormentato, e poi dona una vera e propria sferzata di vitalità. Dopo la spazzolatura è consigliabile fare una doccia, è la conclusione ideale di questa piacevole ed utile pratica.

Ma veniamo alla spazzola, l'impugnatura sarà preferibilmente in legno di faggio e le setole in fibra naturale di Tampico; l'agave messicano.

Il faggio nel sistema floreale di Bach è l'albero che produce il fiore chiamato Beech, il rimedio che apporta tolleranza. L’agave ha invece una particolarità che forse conoscerete, quella di fiorire una sola volta ogni 10 o 30 anni prima di morire e questa sua caratteristica mi fa pensare a un gesto d'amore totale e incondizionato.

Può essere una bella ispirazione che spero ti invogli a intraprendere la pratica della spazzolatura a secco come un gesto quotidiano di accettazione e amore di te.

#spazzolaturaasecco #depurazione #pelle #spazzola

49 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
TempoNaturale (4).png