• Susanna Esposito

Fiori di Bach e dieta. Un sostegno per affrontare e realizzare con successo il tuo progetto di &quot


Siamo quasi entrati nel periodo estivo, in vista di affrontare con scioltezza la spiaggia, la piscina o semplicemente quel paio di shorts che ti aspettano nell’armadio e che mettono in evidenza anche il minimo difetto fisico è probabile che tu stia pensando di metterti a dieta o di affrontare un periodo di "remise en forme" generale.

Non mi dilungo sul fatto che spesso la dieta fai da te, che magari hai cominciato ispirat@ dalle migliori intenzioni e con tanta buona volontà, alla fine potrebbe risultare inutile o addirittura dannosa. Non voglio partire prevenuta. Mettiamo che tu sia stat@ da un professionista che ti ha dato una dieta sana, olistica, adatta al tuo biotipo, quindi alla tua costituzione, al tuo temperamento e ai tuoi fabbisogni.

Anche così la strada da percorrere non è facile.

Siamo realisti, è quasi certo che dopo aver espresso le migliori intenzioni, una volta iniziata la dieta, ti troverai a fare i conti con lei... la tua psiche! E per gestirla nei periodi di dieta ci vuole tanta energia, anche più di quella impiegata nella normale quotidianità. Non è facile per niente tenere a bada pensieri e impulsi.

Alcune esperienze di dieta le ho fatte e so che se non è lo stomaco che brontola a mandare tutto all’aria spesso può essere la tua stessa mente a farlo o meglio l’insieme di forza di volontà che cede, pensieri deprimenti, bisogni affettivi che proietti sul cibo che non trovano più a cosa appigliarsi e... chi più ne ha più ne metta!

Subendo una privazione alimentare, anche per un breve periodo, si manifesta in maniera abbastanza evidente la modalità con cui reagiamo abitualmente allo stress. È chiaro, anche la dieta è uno stress!

Ma niente panico dopo il periodo in cui bisogna tenere duro va tutto più liscio e lo stress diventa eu-stress, in altre parole appagamento in seguito a una sfida positiva. Il metabolismo si riaccende, il corpo si riattiva, e certi stimoli fisici o psichici, certi pensieri tendono ad attenuarsi. In questo caso, se stai seguendo un regime alimentare sano, bilanciato e incentrato sulla tua persona cominci a vedere e percepire i risultati non solo sulla forma fisica, ma anche sulla salute. Il fine è sempre il benessere olistico, uno stato di armonia che coinvolge corpo, mente e anima!

Per questo ho pensato di scrivere una serie di articoli che ti sostengano nel caso tu stia affrontando la fatidica dieta. Un cambio di un regime alimentare può stimolare dentro di te le più diverse reazioni emotive. I fiori di Bach, forse lo sai, intervengono proprio sulle emozioni, quindi volta per volta ti indicherò quali fiori possono venirti in aiuto in relazione ai diversi stati d’animo nei quali potresti incorrere.

Il Dr. Bach divise i 38 fiori in 7 gruppi, ogni gruppo è accomunato da un’emozione di fondo. Scriverò un articolo per ogni gruppo.

Allora... Si comincia! Quasi...

Ricorda, la dieta per molti rappresenta uno stress e il modo in cui reagisci allo stress ti dice senz’altro qualcosa in più su di te. Il bello dei Fiori di Bach è che costituiscono non solo un metodo di auto-aiuto ma anche un percorso di conoscenza di sé stessi. Facendo caso a come reagisci alla dieta e quindi allo stress saprai qualcosa in più su di te. Una volta che hai individuato ciò che provi e quindi la tua emozione, potrai trovare il fiore che corrisponde a essa.

Il Dr. Bach diceva che i Fiori non agiscono cancellando ciò che proviamo ma stimolando l’emozione opposta.

Ti faccio un esempio... la dieta provoca in te scoraggiamento perché dopo il primo ostacolo, che potrebbe essere la difficoltà a limitare l’assunzione di un alimento che ti piace, senti che non ce la farai a portarla a termine. A quel punto potrai verificare che ti accade abitualmente di scoraggiarti in tutti i momenti in cui ti senti sotto stress.

Probabilmente avrai bisogno di Gentian che è il fiore dello scoraggiamento.

Ma sappi che il potenziale in te, ciò che potrà amplificare il Fiore di Bach Gentian sarà proprio la fiducia. Avrai così conosciuto la qualità da coltivare al fine di gestire con maggior serenità le difficoltà in cui normalmente vai incontro nella vita di tutti i giorni e raggiungere i tuoi obiettivi senza attraversare un periodo di profonda sfiducia.

Adesso sì... cominciamo!

La sfiducia non è l'unica emozione, ci sono la rabbia, la paura di non farcela, l'incertezza; solo per dirne alcune.

Il gruppo con cui si inizia abitualmente è quello dei “Fiori per coloro che hanno paura”:

Mimulus: paura delle cose note, timidezza - coraggio

"Paura delle cose del mondo: malattie, dolore, incidenti, povertà; paura del buio, di essere soli, della fortuna avversa. Le paure della vita quotidiana. Queste persone sopportano i propri timori silenziosamente e in segreto, non ne parlano liberamente ad altri. "

(E. Bach)

Hai paura di salire sulla bilancia, di andare dal dietologo, il solo pensiero di fare le analisi ti fa sudare freddo... l’ago poi e il sangue... non ne parliamo! E magari potresti verificare eventualmente che qualcosa non va? Meglio evitare!

Hai paura che seguire una dieta ti porterà a perdere cene con amici, eventi conviviali e quindi contatti e rapporti che, se sei un soggetto Mimulus, hai fatto già tanta fatica a stringere?

Oppure hai paura che seguire una dieta possa in qualche modo nuocere alla tua salute alterando i tuoi fragili equilibri.

Lo avrai capito, in generale Mimulus è il fiore adatto se tendi a sfuggire e procrastinare la dieta per paura di affrontare una qualsiasi eventualità temuta. L’essenza ti aiuterà a cominciare con coraggio la dieta, liberando il campo da tutte le paure che potranno intervenire frapponendosi tra te e il raggiungimento del tuo obiettivo. NB: la paura di non farcela si affronta con un altro fiore... Larch! Di cui parlerò in un altro articolo.

Aspen: paure delle quali non si conosce la causa – fede

"Paure vaghe, sconosciute, per le quali non si sa dare alcuna spiegazione, né una ragione. Eppure il paziente può essere spaventato dalla sensazione che stia per accadere qualcosa di terribile, ma non sa che cosa. Queste paure vaghe, inspiegabili possono tormentare di notte o di giorno. Chi ne soffre spesso prova timore a parlare agli altri del proprio turbamento."

(E. Bach)

Se l’idea di una possibile modifica della tua forma fisica in seguito alla dieta stimola in te una paura e una irrequietudine di cui non riesci a individuare la causa; o se in generale il pensiero della dieta o il periodo di dieta stesso evoca in te irrequietudini e paure di cui non comprendi il motivo allora questo è il fiore che fa per te.

Cherry Plum: la paura di perdere il controllo - padronanza

"Paura che la mente si sovraccarichi, di perdere la ragione, di fare cose spaventose di cui si temono le conseguenza, cose non volute e che si sanno sbagliate, eppure assale il pensiero e l’impulso di farle."

(E. Bach)

Il classico... fare una abbuffata di cibo e mandare tutto a rotoli dopo aver retto la dieta per diversi giorni. Oppure se il cambio di regime alimentare provoca in te una forte ed esplosiva tensione emotiva. Il fiore ti aiuterà ad avere padronanza delle tue azioni e delle tue scelte.

Rock Rose: panico - eroismo

"Il rimedio di soccorso. Il rimedio di emergenza persino per i casi che appaiono senza speranza. Per incidenti o malattie improvvise, o quando il paziente è molto spaventato o terrorizzato, oppure se le condizioni sono gravi al punto da causare grande paura in chi è vicino."

(E. Bach)

Se la sola idea di limitare o privarti di qualche alimento ti blocca e ti manda nel panico impedendoti di cominciare un periodo nel quale rimetterti in forma. Il fiore ti aiuterà ad affrontare questo passo o questo periodo con eroico coraggio.

Red Chestnut: paura per i propri cari – positività

"Per quelli che trovano difficile non stare in ansia per altre persone. Molte volte arrivano a non preoccuparsi più per se stessi, ma possono soffrire molto per le persone a cui tengono, spesso aspettandosi che possano loro accadere eventi spiacevoli."

(E. Bach)

La paura in questo caso non è rivolta verso sé stessi ma verso le persone che ami. Potresti temere che una persona cara possa essere danneggiata da un regime di dieta che reputi troppo severo o sbagliato per lui. Il fiore ti aiuterà a essere di sostegno al tuo caro senza ansia e senza essere invadente.

Abbiamo finito con il primo gruppo di fiori. Spero di esserti stata utile, ti saluto e ti do appuntamento al prossimo articolo con il gruppo di fiori per "Coloro che soffrono di incertezza", anche lì vedremo come possono sostenerti quando i dubbi ti attanagliano... per esempio nella scelta della dieta da intraprendere.

A presto!

#aspen #mimulus #cherryplum #redchestnut #rockrose #dieta #olismo #psiche #stress #ConoscenzadiSé #sostegno

38 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
TempoNaturale (4).png