• Susanna Esposito

L'Olio essenziale di Arancio dolce: riscalda i sentimenti e accende la creatività.


Il Citrus Sinensis è una pianta della famiglia delle Rutaceae.

È chiamato anche melarancio, pomarancio, melangolo e citrangolo. L’arancio dolce può raggiungere l’altezza di circa cinque o sei metri, la chioma è rotondeggiante e ampia. I rami sono forniti di spine flessibili poste all’ascella delle foglie. Queste ultime hanno forma ovale oblunga e colore verde scuro. I fiori sono solitari o riuniti in piccole cime e presentano una corolla bianca di cinque petali; sono fortemente profumati. Il frutto è un esperidio di forma globosa con buccia sottile e polpa dolce, contenente numerosi semi.

L’albero è originario della Cina e fu introdotto in Spagna e Portogallo all’inizio del XIV sec. (secondo alcuni era noto già ai Romani nel I sec. d.C ); nasce probabilmente da un incrocio avvenuto circa 4000 anni fa tra mandarino e pomelo.

Probabilmente furoni gli arabi a introdurne la coltivazione in Sicilia. Ora l’arancio dolce è diffuso nella regione Mediterranea, Cipro, Grecia, Israele, Portogallo, Marocco, California, America Settentrionale e Brasile.

Il tempo balsamico cade nei mesi di luglio e dicembre. La parte impiegata per produrre l’olio essenziale è la scorza dei frutti maturi o quasi maturi, esso si trova in piccole sacche all’ interno della buccia. L’estrazione dell’essenza avviene per spremitura a freddo della buccia privata dell’albedo. Oppure si realizza mediante distillazione a temperatura controllata.

Per ottenere dieci millilitri di questo olio essenziale occorrono circa tre chilogrammi di frutti di arancio.

La consistenza dell’olio essenziale di Arancio dolce è molto fluida, il colore va dal giallo chiaro, fino al giallo bruno; il profumo è dolce e vivo, agrumato e sensuale.

L’effetto sul sistema linfatico e sulla diuresi, il principio femminile che agisce aprendo il cuore ai sentimenti, conferiscono la qualità Yin all'olio essenziale di Arancio dolce.

La nota di testa è confermata dal profumo dolce, fresco e fruttato, dagli effetti sulla psiche e dall’alto tasso di evaporazione dell’essenza.

L’effetto riscaldante sul cuore, anche a livello di sentimenti, e sulla circolazione, associano l’Arancio dolce al Sole.

Il Chakra di riferimento è il IV, Anahatha o Chakra del Cuore, simbolo dell’amore universale e centro dell’essere umano.

Anahatha è la ruota energetica dell’amore incondizionato e della compassione. Un IV Chakra ben sviluppato conferisce amore per sé e per gli altri, apertura e tolleranza.

Proprietà terapeutiche sul corpo ed effetti sulla psiche

L'olio essenziale di arancio dolce ha una blanda azione antimicotica dell’olio essenziale di Arancio dolce, mentre, per quanto riguarda l’azione antibatterica essa risulterebbe essere presente solo nell’olio essenziale fresco. L'essenza ha proprietà febbrifughe, antisettiche e di stimolo al sistema immunitario grazie alla presenza di vitamina C tra i suoi componenti. Ha anche azione antiossidante e antinfiammatoria.

L'azione antinfiammatoria si manifesta con efficacia sulla pelle, dove lenisce infiammazioni e libera dalle impurità, facilita il ricambio cellulare, combatte le rughe e idrata e rassoda i tessuti. Ha azione antiinfiammatoria anche sulla mucosa orale e le gengive in particolare.

L'olio essenziale di Arancio dolce contrasta la cellulite, ravviva la circolazione periferica, ma non solo, essendo di stimolo al sistema linfatico, disintossica anche i tessuti. L’effetto tonico e stimolante può manifestarsi a livello di reni e vescica, ha azione diuretica e riequilibrante sul sistema linfatico.

Il cuore riceve i favori dell’essenza di Arancio dolce, essa lo rinforza e funge come un tonico, aiutando in caso di palpitazioni e spasmi.

Un altro grande beneficiario delle meravigliose proprietà terapeutiche dell’essenza di Citrus sinensis è l’apparato digerente. Esso stimola l’appetito, è digestivo e risulta utilissimo quando sono presenti difficoltà nella digestione, dispepsia, gastrite ed esofagite. Ha attività coleretica, sostiene i processi digestivi promuovendo la sintesi e la secrezione della bile. Regola le funzionalità intestinali e ha effetto carminativo, prevenendo inoltre la stitichezza. Naturalmente l’apparato digerente beneficia anche dell’effetto antispasmodico dell’olio essenziale di Arancio dolce che apporta rilassamento e distensione della muscolatura liscia con conseguente miglioramento della digestione.

L’olio essenziale di Arancio dolce ha un effetto stimolante sul sistema nervoso centrale è rigenerante e contemporaneamente aiuta a calmare e rilassare. Contrasta ansia, nervosismo e stress, combatte stati depressivi minori e l’insonnia.

Si tratta di un’essenza che scalda i sentimenti e diffonde buonumore e leggerezza aprendo il cuore alla dolcezza delle emozioni con sottile grazia femminile. Il suo effetto sedativo solleva il cuore dal peso della paura dell’ignoto e dalle tristezze portando nella vita delle persone allegria, ottimismo, apertura e la determinazione ad affrontare i problemi personali. Infine è un’essenza amata dagli artisti nei quali incoraggia e accresce la creatività.

#aranciodolce #olioessenzialediaranciodolce #antiossidante #antiinfiammatorio #digestivo #coleretico #diuretico #anticellulite #disintossicante #tonicocardiaco #spasmi #palpitazioni #dispepsia #gastrite #antispasmodico #rigenerantecalmante #antistress #depressione #insonnia #yin #anahatha #allegria #creatività #dolcezza #sentimenticalore

18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
TempoNaturale (4).png